Sempre alla ricerca di nuove tecnologie con cui poter affrontare le situazioni più varie e complesse, la nostra azienda si è dotata ormai da qualche anno di una centralina aerea oleodinamica radiocomandata a distanza (fly demolition system).

Con questo tipo di macchina, attrezzata con pinza o frantumatore idraulici , siamo in grado di demolire e di operare in tutta sicurezza dove gli spazi e le condizioni ambientali non consentono di utilizzare metodi più tradizionali.

Fatta costruire appositamente più leggera delle normali in commercio, ci da il vantaggio di poterla utilizzare non solo con le autogrù, ma anche con le normali gru edili di cantiere, non perdendo comunque la possibilità di dotarla con attrezzature più pesanti grazie al suo controtelaio aggiuntivo.

3_1_1 3_1_1 3_1_1
 

La forte crescita urbana sviluppatasi in Italia negli ultimi decenni, ha contribuito all'inglobamento nei centri urbani di aree industriali anche di grandi dimensioni, che in vari casi vengono a ritrovarsi in posizioni molto strategiche e non più marginali.

Il congestionamento delle aree urbane come fattore negativo per le attività di produzione, il declino del settore dell'industria che lascia il passo ad altre forme di economia e la mancanza di spazi hanno causato un allontanamento di questi impianti dai contesti urbani, e di conseguenza un progressivo aumento del tasso di degrado di queste aree oramai dismesse.
Ed è nell'ambito della riqualificazione, della valorizzazione e della restituzione all'ambiente cittadino di questi spazi successivamente da adibire a parchi, residenze o al terziario, che si è inserita da molti anni la GI.VO COMPANY.

La nostra azienda ha maturato nel corso degli anni una grande esperienza operativa nelle demolizioni totali e parziali di aree industriali dismesse, grazie alle decine di interventi realizzati con passione e dedizione, al suo parco macchine adeguato per ogni tipo di struttura (c.a., ferro, laterizi,ecc.) e tipologia d'intervento, ed alla professionalità dei suoi dipendenti.

Per questo, siamo ad oggi in grado di occuparci direttamente di tutto il processo: dalle preliminari bonifiche dei materiali pericolosi, passando poi per la demolizione dei corpi fuori terra e delle strutture di fondazione, fino al trattamento delle macerie di risulta per un loro riciclo e riutilizzo nell'ambito del futuro cantiere edile.

3_2_1
3_2_2
3_2_3
3_2_4
 

Grazie alla presenza nel proprio parco macchine di un escavatore del peso di 60 tonnellate attrezzato con un braccio da demolizione per grandi altezze, siamo in grado di raggiungere un'altezza operativa ragguardevole, pari a 26 metri.

Nei suoi spostamenti verso i nostri cantieri, questa macchina è sempre accompagnata da una paratia di protezione contro le proiezioni di schegge e detriti, da noi fatta costruire in gomma resistente spessa 3 cm ed in tre tronconi assemblabili, larga 8 metri e lunga 25.

3_3_1
 

Non tutte le costruzioni o parte di esse possono essere demolite in opera rispettando la Sicurezza e l'Ambiente, o potrebbe non essere conveniente per il committente farlo.

Per questo, dopo una valutazione delle strutture e dei luoghi che circondano le aree interessate dalla demolizione, la GI.VO COMPANY decide se sia necessario ricorrere alla decostruzione.

In pratica smontiamo letteralmente la struttura o parti di essa, mettendola in sicurezza e avvalendoci dell'aiuto di autogru.

3_4_1 3_4_2